TARTUFO FRESCO
 
TARTUFO FRESCO
 
TARTUFO SURGELATO
 
TARTUFO CONSERVATO
 
 
TARTUFO BIANCO
Tuber Magnatum Pico

Il tartufo bianco è senza dubbio il più conosciuto, nonché pregiato, tra tutte le varietà di tartufo.
La superficie esterna è liscia e di colore giallo-ocra, mentre la polpa risulta di colore marrone chiaro con venature biancastre. Il profumo, piuttosto intenso, lo rende inconfondibile.
Per esaltare al meglio l’aroma di questa varietà di tartufo, si predilige la consumazione a fresco, sotto forma di lamelle.

Periodo di raccolta: da settembre a dicembre.
 
NERO NORCIA
 
 
bianco 1
 
TARTUFO NERO PREGIATO DI NORCIA
Tuber Melanosporum Vittadini
Il tartufo nero pregiato di Norcia, come suggerisce il nome stesso è il più rinomato dei tartufi neri. Il suo periodo di raccolta va da dicembre a marzo e si può sia trovare in natura che coltivare nelle piantagioni (tartufaie).
Esternamente ha delle verruche molto meno marcate rispetto a quelle del tartufo uncinato e del tartufo estivo.
La sua gleba risulta molto scura con venature biancastre sottili e fitte. Il suo odore ricorda molto quello del cioccolato.
Può essere utilizzato macinato o in lamelle. Richiedili subito agli esperti della vendita di tartufo fresco a Roma, Norcia, Perugia e in tutta l'Umbria.
 
 
TARTUFO UNCINATO
Tuber Uncinatum Chatin
Data la sua somiglianza con il tartufo estivo, il tartufo uncinato viene anche chiamato scorzone invernale. Il periodo di raccolta va da ottobre a dicembre.
Esternamente è rugoso ed internamente è caratterizzato da una gleba color cioccolato con venature chiare. Odore e sapore sono intensi e caratteristici.
Può essere utilizzato macinato o in lamelle.
 
uncinato
 
 
estivo d
 
TARTUFO NERO ESTIVO
Tuber Aestivum Vittadini
Il tartufo estivo, detto anche scorzone, è il più utilizzato tra le tipologie di tartufo sia per la sua modesta quotazione sia per il fatto che è possibile trovarlo surgelato, anche nei periodi di non raccolta. Il periodo di raccolta va da maggio ad agosto.
Esternamente è verrucoso come il tartufo uncinato, mentre internamente possiamo apprezzare una polpa color nocciola con striature biancastre. Il suo odore è delicato e piacevole.
Può essere utilizzato macinato o in lamelle.
 
 
TARTUFO BIANCHETTO
Tuber Albidum Pico
Il tartufo bianchetto, detto anche marzuolo, si trova tra gennaio e aprile.
La sua forma è tendenzialmente tondeggiante e le sue dimensioni ridotte.
La sua superficie è liscia e color ocra, mentre la polpa risulta più scura con venature larghe e biancastre. La sua caratteristica principale è l’odore deciso e spiccato che ricorda quello dell’aglio.
Generalmente va aggiunto fresco alle pietanze.
 
bianch